NOTA!! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Psicologia e Apprendimento

Il blog di Centro Leonardo

Consigli per la disgrafia

Proponiamo di seguito alcuni consigli divertenti, efficaci e facili da riprodurre a casa per la disgrafia:

- Sentire le lettere: le esperienze sensoriali accrescono la capacità di concentrarsi sulle lettere integrando la parte visiva, ad esempio si può tracciare una lettera con le mani sulla pelle del bambino.
- Scrivere grande: spesso i bambini con disgrafia hanno difficoltà a ricordare come si formano le lettere in modo corretto, allora è utile aiutare il bambino a memorizzarle attraverso grandi movimenti motori e materiali multisensoriali.
- Lavorare l'argilla: attraverso la manipolazione di un materiale molto versatile può essere innescato un feed-back sensoriale utile a migliorare le abilità motorie.
- Esercitarsi a "pizzicare": tenere una matita in modo corretto è una sfida per molti bambini con difficoltà di scrittura. Per migliorare la presa sulla matita si potrebbe far utilizzare pinzette o bacchette, ad esempio per giochi da tavolo.
- Allenamento "cross-body": per fare in modo che un bambino scriva correttamente, entrambi i lati del suo corpo devono lavorare in contemporanea. Esercizi utili possono essere, ad esempio, tenere il foglio con una mano e scrivere con l'altra. In generale, ogni attività che incoraggi movimenti coordinati fornisce un buon rinforzo a queste capacità.
- Creare forza e stabilità: scrivere in sé potrebbe non sembrare fisicamente impegnativo, ma mantenere la posizione seduta corretta richiede forza muscolare e stabilità. Attività come flessioni, arrampicata e lettura a pancia in giù sul pavimento potrebbero aiutare.
- Narrazione "organizzata": spesso i bambini con disgrafia hanno difficoltà ad organizzare i propri pensieri, per cui si può aiutare il proprio figlio chiedendogli di raccontare com'è andata la sua giornata strutturandone la narrazione nelle diverse parti (mattina, pomeriggio e sera).
- Prima parliamo
: mettere le proprie idee in forma scritta per i bambini con disgrafia può costituire un ostacolo, per cui incoraggiare il bambino a registrarsi e successivamente mettere per iscritto ciò che voleva esprimere può aiutare ad aumentare la fiducia in se stessi.

Altri articoli...

19 Marzo 2019
Ricerca
Altro
Come è stato sottolineato dagli articoli precedenti, il termine di stile cogniti...
05 Maggio 2019
Ricerca
Altro
 La memoriaIl primo tipo di memoria che i bambini piccoli manifestano nei p...
26 Aprile 2018
Scuola
Altro
Uno degli aspetti più frustranti dello studio è non ricordarsi quanto si ha appe...
09 Giugno 2020
Tecnologia
L'organizzazione "Girls Who Code" è stata fondata nel 2012 da Reshma Saujami. Si...

Centro Leonardo sul web

 

  

Centro Leonardo su TeleNord

  • TGN - i DSA

  • Il Logopedista per curare i disturbi del linguaggio

  • L’orientamento scolastico

Centro Leonardo su Radio 19

  • Chi può fare la diagnosi DSA
    Chi può fare la diagnosi DSA

  • Compiti e DSA
    Compiti e DSA

  • DSA e difficoltà emotive
    DSA e difficoltà emotive

  • DSA e inglese
    DSA e inglese

  • DSA quando intervenire
    DSA quando intervenire

  • Il tutor didattico
    Il tutor didattico

  • La dislessia
    La dislessia

  • La dislessia (2)
    La dislessia (2)

  • Le competenze matematiche
    Le competenze matematiche

  • Senso di efficacia e impotenza appresa
    Senso di efficacia e impotenza appresa

  • Sport e DSA
    Sport e DSA

Search