NOTA!! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Psicologia e Apprendimento

Il blog di Centro Leonardo

Cosa significa essere dotati nel ragionamento visuo-spaziale?

Esse dotati nel ragionamento visuo-spaziale significa avere abilità particolari nel pensiero astratto e spaziale, capacità di risolvere problemi utilizzando forme e figure, senza usare parole o numeri.

Esistono due tipi di apprendimento: quello visuo-spaziale, nel quale il cervello è organizzato per pensare più per immagini che per parole e in cui si tende ad orientarsi bene nello spazio e ad imparare tutto in una volta, giungendo a soluzioni con l'intuito, a differenza di quello uditivo-sequenziale che dà molta importanza a parole e numeri nella memorizzazione. Coloro che apprendono in maniera visuo-spaziale sono in genere molto portati per la geometria, per il ragionamento, per la sintesi e le parole chiave. Possono però essere molto disordinati e avere difficoltà nel parlare in pubblico.

I soggetti "gifted" nel ragionamento visuo-spaziale sono coloro che si collocano sopra al 97° percentile, sono particolarmente dotati nel ragionamento visuo-spaziale, possono arrivare a conclusioni partendo da alcune informazioni fornite grazie al loro intuito e sono inoltre molto bravi nei giochi visivi come i puzzle. A differenza di quanto si possa pensare, però, questi bambini dotati riscontrano spesso difficoltà a scuola in quanto quest'ultima è organizzata specialmente per coloro che ragionano in maniera audio-sequenziale. Possono avere difficoltà nello spelling e nelle interrogazioni orali, tuttavia, grazie alle ricerche, molti insegnanti sono preparati su questo tema e possono aiutare questi bambini mettendoli nelle condizioni migliori per l'apprendimento, utilizzando ad esempio maggiori informazioni visive come grafici, fotografie, colori e usando computer, parole chiave e un approccio dall'intero al particolare.

Molto importante risulta anche l'aiuto dei genitori di questi bambini, i quali devono informarsi su questa modalità di apprendimento per poterli così aiutare con l'organizzazione dei compiti, nonché comunicare costantemente con gli insegnanti.

Altri articoli...

26 Aprile 2018
Scuola
DSA-BES
Approfondiamo oggi un'interessante strategia didattica che è utilizzata da alcun...
09 Giugno 2020
Tecnologia
L'organizzazione "Girls Who Code" è stata fondata nel 2012 da Reshma Saujami. Si...
05 Febbraio 2020
Scuola
Negli ultimi anni, gli specialisti hanno sviluppato, progettato ed organizzato d...
28 Ottobre 2018
Scuola
Altro
Si possono incontrare tipologie di "bullo" molto diverse tra loro per caratteris...

Centro Leonardo sul web

 

  

Centro Leonardo su TeleNord

  • TGN - i DSA

  • Il Logopedista per curare i disturbi del linguaggio

  • L’orientamento scolastico

Centro Leonardo su Radio 19

  • Chi può fare la diagnosi DSA
    Chi può fare la diagnosi DSA

  • Compiti e DSA
    Compiti e DSA

  • DSA e difficoltà emotive
    DSA e difficoltà emotive

  • DSA e inglese
    DSA e inglese

  • DSA quando intervenire
    DSA quando intervenire

  • Il tutor didattico
    Il tutor didattico

  • La dislessia
    La dislessia

  • La dislessia (2)
    La dislessia (2)

  • Le competenze matematiche
    Le competenze matematiche

  • Senso di efficacia e impotenza appresa
    Senso di efficacia e impotenza appresa

  • Sport e DSA
    Sport e DSA

Search