NOTA!! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Psicologia e Apprendimento

Il blog di Centro Leonardo

Riabilitazione a distanza per DSA

In Italia i bambini e ragazzi con DSA costituiscono buona parte della popolazione studentesca: infatti, si stima una percentuale che ruota attorno al 3-5% del totale degli studenti. L'ampia richiesta da parte delle famiglie di prendere in carico i figli con DSA, ha portato alla nascita ed allo sviluppo di programmi di riabilitazione a distanza che garantiscono risultati efficienti sia da un punto di vista clinico sia di soddisfazione da parte dei bambini e delle famiglie.

I trattamenti a distanza permettono di migliorare le abilità che risultano più fragili in seguito ad una diagnosi di DSA e aiutano a prevenire conseguenze negative sia a livello psicologico, sia nel percorso scolastico. Ciò che caratterizza la riabilitazione a distanza è il coinvolgimento diretto della famiglia che, da casa, riesce a proseguire il lavoro svolto dal bambino in studio con lo specialista, garantendo maggior continuità al trattamento e accelerando i miglioramenti dei bambini.

Esistono diverse modalità e piattaforme per la riabilitazione a distanza dei DSA di cui un esempio è la piattaforma online RIDInet. In questo caso, il professionista, dopo aver impostato il progetto di riabilitazione specifico per le difficoltà incontrate da ciascun bambino, si organizza con i genitori per trovare dei momenti durante la settimana in cui il bambino potrà esercitarsi da casa. Dunque, attraverso la piattaforma online, lo specialista seleziona le attività più appropriate ed utili per il bambino per migliorare abilità quali la lettura, la comprensione del testo scritto e l'abilità di calcolo. La caratteristica di RIDInet è la possibilità di esercitarsi in un ambiente online colorato, coinvolgente e facile da usare in modo da non tralasciare l'aspetto motivazionale dei ragazzi. I genitori, inoltre, riescono a prendere parte in modo attivo al percorso di riabilitazione, riducendo anche i tempi necessari all'intervento ed al miglioramento delle abilità. Lo specialista di riferimento, insieme ai genitori, riesce ad aver accesso ai risultati e all'andamento delle attività realizzate online per poter monitorare e valutare di volta in volta i miglioramenti raggiunti. 

Altri articoli...

01 Gennaio 2019
Scuola
Tecnologia
È possibile utilizzare la realtà virtuale come strumento di apprendimento nella ...
18 Ottobre 2019
Scuola
I visual-spatial learner sono studenti che apprendono in maniera olistica (globa...
02 Novembre 2018
Tecnologia
Ricerca
Alcune ricerche hanno indagato la correlazione tra mancanza di sonno, alta distr...
11 Novembre 2019
in1minuto
La psicoterapia cognitiva comportamentale (CBT) è una modalità di trattamento mo...

Centro Leonardo sul web

 

  

Centro Leonardo su TeleNord

  • TGN - i DSA

  • Il Logopedista per curare i disturbi del linguaggio

  • L’orientamento scolastico

Centro Leonardo su Radio 19

  • Chi può fare la diagnosi DSA
    Chi può fare la diagnosi DSA

  • Compiti e DSA
    Compiti e DSA

  • DSA e difficoltà emotive
    DSA e difficoltà emotive

  • DSA e inglese
    DSA e inglese

  • DSA quando intervenire
    DSA quando intervenire

  • Il tutor didattico
    Il tutor didattico

  • La dislessia
    La dislessia

  • La dislessia (2)
    La dislessia (2)

  • Le competenze matematiche
    Le competenze matematiche

  • Senso di efficacia e impotenza appresa
    Senso di efficacia e impotenza appresa

  • Sport e DSA
    Sport e DSA

Search