NOTA!! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Psicologia e Apprendimento

Il blog di Centro Leonardo

Il sottorendimento

Nelle scuole odierne si parla sempre più spesso di un sottorendimento o rendimento insufficiente da parte di alcuni alunni, che mostrano difficoltà nell'essere motivati ad apprendere e che non risultano essere all'altezza delle aspettative dei loro insegnanti.

Ma come può essere definito il "sottorendimento" ("underachievement")?

Per sottorendimento si intende una performance inferiore rispetto alle aspettative, o, meglio ancora, una discrepanza tra le prestazioni scolastiche di uno studente e le sue effettive capacità. Dunque si pensa che l'alunno, sulla base delle sue potenzialità, possa svolgere un buon lavoro in classe, ma in realtà il risultato che ottiene risulta essere insufficiente ed al di sotto delle sue competenze.

Sono molte le possibili cause alla base di questo problema sempre più comune, legate sia all'ambiente familiare che scolastico. Alcune possono essere:

  • paura di non essere accettati dal proprio gruppo dei pari;
  • paura del fallimento o paura del successo;
  • attività educative inadeguate;
  • aspettative eccessivamente alte o basse da parte dei genitori;
  • mancanza di sostegno da parte della famiglia;
  • bassa tolleranza alla frustrazione;
  • noia;
  • disabilità di apprendimento non rilevate;
  • plusdotazione;
  • interessi in attività diverse da quelle scolastiche;
  • mancanza di autostima e problematiche emotive.

È necessario identificare questi alunni con un sottorendimento scolastico, in modo da poterli aiutare nel modificare il loro comportamento disfunzionale. Questo è possibile mediante un'attenta osservazione del comportamento degli alunni da parte degli insegnanti, soprattutto se si verificano continui peggioramenti nei punteggi ai test di rendimento, oppure anche tramite l'utilizzo di test di intelligenza per valutare le effettive capacità degli studenti.

Tra i comportamenti degli studenti con "sottorendimento scolastico", alcuni risultano essere standard, ma bisogna comunque prestare molta attenzione per poterli individuare (per questo motivo sarebbe utile iniziare una conversazione con lo studente, al fine di individuarne il malessere): si considerano inadeguati, falliscono sia in ambito accademico che sociale, si sentono impotenti nonostante lo sforzo profuso, si prefiggono obiettivi irrealistici, si sentono respinti ed isolati, non sono disposti a rischiare il fallimento ed utilizzano strategie di coping inefficaci di fronte a svariati problemi. 

Altri articoli...

22 Marzo 2018
Ricerca
Altro
La rabbia non è un'emozione solo distruttiva o negativa. Ci sono molte ragioni p...
04 Luglio 2019
DSA-BES
Il disturbo da deficit di attenzione ed iperattività (ADHD) è stato a lungo pens...
15 Gennaio 2018
Scuola
DSA-BES
​Dott. Jacopo Lorenzetti - ​Le note sul registro possono diventare, talvolt...
14 Febbraio 2018
Tecnologia
Ricerca
DSA-BES
Dott. Jacopo Lorenzetti ​-  La memoria di lavoro (working memory) gioca u...

Centro Leonardo sul web

 

  

Centro Leonardo su TeleNord

  • TGN - i DSA

  • Il Logopedista per curare i disturbi del linguaggio

  • L’orientamento scolastico

Centro Leonardo su Radio 19

  • Chi può fare la diagnosi DSA
    Chi può fare la diagnosi DSA

  • Compiti e DSA
    Compiti e DSA

  • DSA e difficoltà emotive
    DSA e difficoltà emotive

  • DSA e inglese
    DSA e inglese

  • DSA quando intervenire
    DSA quando intervenire

  • Il tutor didattico
    Il tutor didattico

  • La dislessia
    La dislessia

  • La dislessia (2)
    La dislessia (2)

  • Le competenze matematiche
    Le competenze matematiche

  • Senso di efficacia e impotenza appresa
    Senso di efficacia e impotenza appresa

  • Sport e DSA
    Sport e DSA

Search