NOTA!! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Psicologia e Apprendimento

Il blog di Centro Leonardo

Il programma TEACCH

PROGRAMMA_TEACH

Il programma TEACCH è stato ideato e progettato da E. Schopler negli anni 60' e, dopo i risultati positivi raggiunti per un periodo di 5 anni nella Carolina del Nord, dagli anni '70 il programma TEACCH viene ufficialmente adottato e finanziato dallo Stato per il supporto dei pazienti con disturbo dello spettro autistico. La sua applicazione in Italia è riconducibile ad un sistema di educazione strutturato.

I principi del programma TEACCH prevedono:

  • l'utilizzo di strategie comunicative di tipo visivo;
  • l'elaborazione di un programma educativo individualizzato;
  • la modificazione dell'ambiente di vita del bambino, strutturato in modo tale da facilitare l'apprendimento;
  • la strutturazione di spazi e tempi di vita con strategie di tipo visivo;
  • un intervento che parte dai punti di forza e predisposizioni personali del bambino: infatti, una volta valutate le abilità di base, gli obiettivi e le attività scelte verteranno fra le abilità "emergenti", cioè fra le prestazioni che il paziente riesce a portare a termine con l'aiuto dell'adulto;
  • ed infine il coinvolgimento e collaborazione attiva dei genitori.

https://www.imparole.it/metodo-teacch/

Come detto in precedenza, la sua applicazione in Italia è riconducibile ad un sistema di educazione strutturato.
Tra le componenti principali dell'insegnamento strutturato secondo la modalità TEACCH troviamo: l'organizzazione spaziale, che prevede la suddivisione degli spazi secondo la loro funzionalità e in maniera tale che siano immediatamente identificabili dal bambino.
http://www.specialeautismo.it/servizi/menu/dinamica.aspx?idArea=17006&idCat=17013&ID=17119

Sarà quindi presente quindi una zona-lavoro, un'area gioco tempo-libero, un'area del gioco a terra/sensoriale/motorio e così via. 

Di seguito vediamo un esempio di organizzazione spaziale intuitiva, per un bambino con ASD, presso il nostro centro a Genova.

Il lavoro da svolgere sarà presentato in modo chiaro: ogni compito da svolgere è posizionato sullo scaffale di sinistra, accompagnato da immagini, numeri o simboli, a seconda del livello di sviluppo e delle abilità del bambino.
Quando il compito sarà terminato verrà riposto nella relativa scatola o postazione di destra, in modo che in ogni momento sia chiaro quanto lavoro è stato eseguito e quanto ne resta da fare.​ Il lavoro viene eseguito da sinistra verso destra perché questa è l'organizzazione tipica della cultura occidentale.

È importante riproporre la strutturazione dell'ambiente anche nei diversi contesti di vita del bambino, per questo il lavoro di rete e la collaborazione con la scuola e la famiglia sono fondamentali.

Di seguito riportiamo un esempio di collaborazione con gli insegnanti: grazie al materiale disponibile a scuola, è stato possibile ricostruire una postazione TEACCH, per far sì che il bambino generalizzasse le competenze nel suo contesto naturale.

Di seguito invece vediamo un esempio della possibilità di generalizzazione del programma a casa, grazie all'utilizzo dei materiali disponibili e del fondamentale aiuto dei genitori. 
Il programma TEACCH prevede anche l'organizzazione dell'attività giornaliera tramite schemi organizzativi della giornata o "agende" utili ad anticipare e a visualizzare le attività previste durante la giornata.
Ma di questo parleremo in altri articoli!

Visita la pagina dedicata ai servizi dell'Ambulatorio Autismo a QUESTO LINK

Altri articoli...

22 Marzo 2018
Ricerca
Altro
La rabbia non è un'emozione solo distruttiva o negativa. Ci sono molte ragioni p...
18 Ottobre 2019
Ricerca
DSA-BES
ADHD
Una nuova ricerca* del King's College di Londra e dell'Università di Pavia ...
20 Dicembre 2017
Tecnologia
Altro
Dott. Jacopo Lorenzetti - C'è una prova "fisica" della dipendenza da internet?...
05 Maggio 2019
Altro
Sempre meno ragazzi si rilassano leggendo libri, magari prima di andare a letto ...

Centro Leonardo sul web

 

  

Centro Leonardo su TeleNord

  • TGN - i DSA

  • Il Logopedista per curare i disturbi del linguaggio

  • L’orientamento scolastico

Centro Leonardo su Radio 19

  • Chi può fare la diagnosi DSA
    Chi può fare la diagnosi DSA

  • Compiti e DSA
    Compiti e DSA

  • DSA e difficoltà emotive
    DSA e difficoltà emotive

  • DSA e inglese
    DSA e inglese

  • DSA quando intervenire
    DSA quando intervenire

  • Il tutor didattico
    Il tutor didattico

  • La dislessia
    La dislessia

  • La dislessia (2)
    La dislessia (2)

  • Le competenze matematiche
    Le competenze matematiche

  • Senso di efficacia e impotenza appresa
    Senso di efficacia e impotenza appresa

  • Sport e DSA
    Sport e DSA

Search