NOTA!! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Psicologia e Apprendimento

Il blog di Centro Leonardo

10 consigli per aiutare i bambini dislessici in classe

Per aiutare gli studenti dislessici in classe, possono essere seguiti alcuni consigli utili:
1. É importante fornire tempo extra per tutti i compiti che vengono assegnati e permettere allo studente di lavorare in un posto tranquillo, diminuendo così le possibili distrazioni e testando continuamente la positività delle soluzioni individuate.
2. Ridurre la quantità di parole su cui far lavorare lo studente nei compiti ortografici.
3. Fornire diversi modi con cui uno studente possa dimostrare la propria comprensione, attraverso per esempio interrogazioni orali, progetti o video, avvalendosi anche di apparecchiature elettroniche. Gli strumenti compensativi sono fondamentali per aiutare il bambino a rendersi più autonomo nello studio.
4. Non chiedere allo studente di leggere ad alta voce in classe. La dislessia comporta una minore correttezza e rapidità della lettura a voce alta, per cui chiedere di leggere a voce alta potrebbe mettere a disagio il bambino di fronte ai pari. Tale richiesta può essere sostituita con altre attività, senza ridurre per questo l'impegno, ma cambiandone solamente le modalità.
5. Per gestire le difficoltà nel mantenimento dell'attenzione, presenti nella dislessia, è utile suddividere i compiti in diverse parti.
6. Risulta efficace, durante le attività a scuola e a casa, ridurre l'ingombro di oggetti non necessari, diminuendo così le possibili distrazioni.
7. Fornire in anticipo uno schema e degli appunti sulle lezioni che si terranno in classe, in modo da organizzare e fornire una guida allo studio.
8. Evitare di penalizzare uno studente con dislessia per quanto riguarda l'ortografia, ambito in cui può risultare deficitario. Si potrebbe perciò fornire una doppia valutazione, una per il contenuto e una per l'ortografia.
9. Cercare di utilizzare indicazioni orali o indicazioni scritte semplificate.
10. Ridurre le attività che richiedono l'utilizzo di "carta e matita".

Altri articoli...

13 Novembre 2018
Scuola
DSA-BES
"Prendevo un sacco di appunti a scuola, ma, una volta tornato a casa, faticavo a...
23 Dicembre 2018
Altro
Nel Regno di Babbo NataleDicembre si stava avvicinando e Babbo Natale e gli gnom...
26 Aprile 2018
Scuola
Altro
Uno degli aspetti più frustranti dello studio è non ricordarsi quanto si ha appe...
05 Maggio 2019
Altro
Sempre meno ragazzi si rilassano leggendo libri, magari prima di andare a letto ...

Centro Leonardo sul web

 

  

Centro Leonardo su TeleNord

  • TGN - i DSA

  • Il Logopedista per curare i disturbi del linguaggio

  • L’orientamento scolastico

Centro Leonardo su Radio 19

  • Chi può fare la diagnosi DSA
    Chi può fare la diagnosi DSA

  • Compiti e DSA
    Compiti e DSA

  • DSA e difficoltà emotive
    DSA e difficoltà emotive

  • DSA e inglese
    DSA e inglese

  • DSA quando intervenire
    DSA quando intervenire

  • Il tutor didattico
    Il tutor didattico

  • La dislessia
    La dislessia

  • La dislessia (2)
    La dislessia (2)

  • Le competenze matematiche
    Le competenze matematiche

  • Senso di efficacia e impotenza appresa
    Senso di efficacia e impotenza appresa

  • Sport e DSA
    Sport e DSA

Search