NOTA!! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

I NOSTRI SERVIZI

ANSIA E DIFFICOLTÀ EMOTIVE

Le difficoltà emotive sono molto comuni nei bambini e negli adolescenti. Si tratta di esperienze spesso transitorie nelle diverse fasi di sviluppo, ma talvolta possono evolvere in un vero e proprio disagio psicologico. L’ingresso a scuola, l’interazione con i coetanei, l’apprendimento di regole sociali, i cambiamenti del proprio corpo sono solo alcune delle sfide più importanti in cui il bambino e/o l’adolescente può incontrare difficoltà.
Molti bambini e adolescenti hanno difficoltà a gestire le proprie emozioni negative e le reazioni emotive più frequenti diventano modalità abituali di risposta, influenzando anche l’apprendimento e le relazioni interpersonali. Per questo motivo è importante insegnare ai bambini fin da piccoli ad esprimere e a gestire le emozioni negative, come la rabbia o la tristezza, e a incrementare l’intensità delle emozioni positive, che facilitano il superamento di situazioni difficili.
Insegnare a modificare le proprie emozioni negative significa imparare a riconoscere e ad allontanare i pensieri disadattivi e irrazionali che procurano ansia, aggressività o in generale che fanno star male. Spesso i bambini piccoli hanno difficoltà a verbalizzare i propri bisogni ed è per questo motivo che è importante individuare il più precocemente possibile eventuali segni di disagio che frequentemente vengono espressi attraverso comportamenti o somatizzazioni.

Come si interviene?

Talvolta può essere sufficiente una consulenza ai genitori per chiarire la motivazione di una difficoltà emotiva del figlio e per supportarli ad affrontarla più serenamente. Infatti è da considerare che alcune manifestazioni emozionali e comportamentali possono essere transitorie e dipendenti dal contesto.
In altri casi, lo specialista di Centro Leonardo propone ai genitori un percorso di supporto emotivo alternando momenti con il bambino o il ragazzo, in cui il terapeuta insegna al paziente a riconoscere le proprie reazioni emotive, i pensieri che le causano e le modalità per affrontarle e gestirle, a momenti con i genitori di confronto sull’andamento dell’intervento terapeutico e di collaborazione con loro.
L’intervento psicologico in età evolutiva può essere indicato sia in presenza di difficoltà circoscritte, a scopo di prevenzione e supporto, sia in caso di disturbo conclamato, sotto forma di psicoterapia. L’intervento di prevenzione e supporto può essere utile quando si verificano, ad esempio, delle esperienze di lutto o malattia, di separazione dei genitori e in generale in situazioni che hanno un forte impatto affettivo sul bambino.

Richiesta informazioni
EMDR

Centro Leonardo sul web

 

  

Centro Leonardo su Radio 19

  • Chi può fare la diagnosi DSA
    Chi può fare la diagnosi DSA

  • Compiti e DSA
    Compiti e DSA

  • DSA e difficoltà emotive
    DSA e difficoltà emotive

  • DSA e inglese
    DSA e inglese

  • DSA quando intervenire
    DSA quando intervenire

  • Il tutor didattico
    Il tutor didattico

  • La dislessia
    La dislessia

  • La dislessia (2)
    La dislessia (2)

  • Le competenze matematiche
    Le competenze matematiche

  • Senso di efficacia e impotenza appresa
    Senso di efficacia e impotenza appresa

  • Sport e DSA
    Sport e DSA

Search