NOTA!! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Psicologia e Apprendimento

Il blog di Centro Leonardo

Imparare le lingue attraverso le mappe concettuali

Imparare una lingua diversa dalla propria può essere molto complicato, bisogna imparare un'infinità di termini nuovi mai sentiti, capire ed applicare le regole grammaticali e anche imparare la giusta pronuncia da usare. Tuttavia in questo percorso impervio è possibile utilizzare qualche scorciatoia per rendere il più semplice possibile lo studio di una nuova lingua: un aiuto concreto in questi casi può essere quello di ricorrere alle mappe concettuali.
Le mappe concettuali sono uno strumento prezioso per memorizzare le informazioni a lungo termine, esattamente ciò che richiede l'apprendimento di una lingua. Sono costruite come una sorta di diagramma con raggi, che si espandono dall'idea centrale o dall'argomento principale, non contengono intere frasi ma parole chiave o addirittura immagini che richiamano le frasi o le definizioni in questione. Risulta importante per la memorizzazione anche l'uso di diversi colori a seconda dell'importanza dell'argomento. Queste mappe inquadrano le idee e i concetti da memorizzare, assegnando loro un significato, mentre si studiano, e connettendoli alla rete di conoscenze già presente in memoria. In questo modo si aggiungono nozioni ad un disegno più ampio invece di accatastarle senza un preciso ordine nella memoria, facilitandone così il passaggio nella memoria a lungo termine. In particolare le mappe concettuali hanno precise caratteristiche che le rendono migliori rispetto ad un metodo di studio tradizionale: attivano la mente tramite colori e immagini, filtrano solo le informazioni utili allo scopo, organizzano la conoscenza a più livelli, permettono di dividere le informazioni in piccole parti e ricomporle in concetti nuovi ed infine rendono l'apprendimento molto flessibile. 


Ma in che modo le mappe ci aiutano concretamente ad imparare una nuova lingua?
Per quanto riguarda i vocaboli, utilizzando il metodo tradizionale di scrivere liste di parole e memorizzarle, si rende lo studio noioso e complicato, senza stimoli interessanti che aiutino a ricordarsi più facilmente le cose. Utilizzando invece le mappe concettuali (soprattutto quelle digitali) si può aiutare il cervello a memorizzare un maggior numero di vocaboli, creando tra essi o tra gruppi di essi connessioni per facilitarne la memorizzazione. Ad esempio con le mappe digitali è possibile creare categorie di vocaboli, come ad esempio "cibo" o "vestiti", e aprendo queste categorie/gruppi si possono trovare altri sottogruppi e così via. Inoltre le sottocategorie possono unirsi se appartengono ad un gruppo più ampio: per esempio i vocaboli "dolci", "frutta", "carne", appartengono agli alimenti in lingua tedesca. È anche possibile aggiungere foto, frasi e persino la pronuncia ad ogni vocabolo per aiutare ulteriormente la memoria.
Come per i vocaboli, le mappe concettuali digitali sono un ottimo strumento anche per imparare le regole grammaticali di una lingua: è possibile infatti avere una visione generale di tutte le regole esistenti e connetterle tra loro con link per facilitarne l'uso e l'apprendimento, sempre arricchendo la mappa con esempi ed eccezioni del caso.

Questo metodo di studio, quindi, rispetto a quello tradizionale mostra un numero davvero interessante di vantaggi, dalla semplicità dell'uso all'efficacia in termini di aiuti per memorizzare: perciò perché non provarlo?

 

Altri articoli...

19 Dicembre 2017
Ricerca
Altro
Nello studiare il funzionamento della memoria, lo psicologo cognitivo si imbatte...
28 Maggio 2018
Scuola
Ricerca
Altro
​Come vi avevamo promesso nell'ultimo articolo, ecco un approfondimento in merit...
08 Novembre 2018
Scuola
Tecnologia
1) La tecnologia che utilizzi non è davvero necessariaA volte, l'ansia di impieg...
13 Novembre 2018
Altro
La cooperazione è una competenza necessaria per il successo nella vita. Un bambi...

Centro Leonardo sul web

 

  

Centro Leonardo su Radio 19

  • Chi può fare la diagnosi DSA
    Chi può fare la diagnosi DSA

  • Compiti e DSA
    Compiti e DSA

  • DSA e difficoltà emotive
    DSA e difficoltà emotive

  • DSA e inglese
    DSA e inglese

  • DSA quando intervenire
    DSA quando intervenire

  • Il tutor didattico
    Il tutor didattico

  • La dislessia
    La dislessia

  • La dislessia (2)
    La dislessia (2)

  • Le competenze matematiche
    Le competenze matematiche

  • Senso di efficacia e impotenza appresa
    Senso di efficacia e impotenza appresa

  • Sport e DSA
    Sport e DSA

Search